Bari, vandali in azione e incivili alla guida: 70 multe per la notte di Halloween


BARI – La polizia locale impegnata nel pattugliare la città di Bari durante la notte di Halloween ha multato settanta persone per infrazioni al codice della strada e ha beccato anche uno ‘sporcaccione’ che ha buttato mobili ed elettrodomestici su un marciapiede e posti di controllo traffico.

Tante le sanzioni elevate per auto in sosta vietata, mancato uso di cinture di sicurezza e assenza di obbligatoria copertura assicurativa. In particolare, in corso Vittorio Emanuele sono state intercettate auto in corteo che superavano gli incroci col rosso mentre suonavano il clacson, a rischio dell’incolumità dei pedoni. Nel quartiere Madonnella, invece, davanti alla scuola ‘Balilla’, è stato sorpreso un cittadino che gettava elettrodomestici e mobili per strada. 

«Il servizio di ieri – spiega il comandante della Polizia Locale, Michele Palumbo – senza alcuna misura aggiuntiva a quello quotidianamente previsto nelle altre serate, grazie al sacrificio dei nostri operatori, evidenzia, l’impegno della amministrazione e del corpo della Polizia Locale di Bari, a tutelare la legalità e a reprimere ogni comportamento irrispettoso della sana convivenza sociale e della sicurezza urbana».

Durante il controllo notturno gli agenti hanno ricevuto anche numerose segnalazioni riguardo alcuni vandali in azione: in diversi quartieri della città, come il San Paolo ed il Libertà, sono stati segnalati lanci di uova e farina all’indirizzo di auto, passanti ed abitazioni. Non sono mancati episodi più gravi. Pietre lanciate contro autobus e vetture che hanno mandato in frantumi vetri e parabrezza.