Fiera dei Morti fino a martedì


Inaugurazione ufficiale venerdì 1 novembre per l’edizione 2019 della Fiera dei Morti (GUARDA LE FOTO), che durerà fino a martedì 5 novembre compreso nelle tre sedi di Pian di Massiano, piazza del Bacio a Fontivegge e in centro storico. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Andrea Romizi, l’assessore al commercio Clara Pastorelli, il presidente del Consorzio Perugia in Centro Sergio Mercuri e il presidente dell’Unpli Antonio Pucci. Numeroso il pubblico presente fin dalla prima mattina a curiosare tra le novità presenti negli oltre 500 stand di Pian di Massiano, dai prodotti per la persona (abbigliamento, biancheria, calzature, bigiotteria, profumeria, abbigliamento sportivo, caccia e pesca), a quelli per la casa (biancheria, casalinghi, libri, quadri e stampe, tappeti), dall’erboristeria, ferramenta, giocattoli e accessori auto ai prodotti agroalimentari del territorio. Per una migliore fruizione della fiera, da quest’anno, è stata realizzata, per la prima volta, la mappa con tutti gli stand e le categorie merceologiche presenti nell’area e con le informazioni per il pubblico. Le novità più grandi della fiera 2019 si trovano in piazza del Bacio, davanti alla stazione di Fontivegge, con le eccellenze enogastronomiche tipiche del territorio perugino. Grazie all’Unpli, Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia – Comitato del Perugino e alla collaborazione tra le Pro Loco di Fontignano, Ripa, San Martino in Campo, San Martino in Colle e Pila e le aziende locali, nei giorni della Fiera, i visitatori potranno gustare, nell’arco della giornata, i piatti della tradizione, protagonisti di sagre e feste paesane. Fiera dei morti anche in centro storico, dove sono ben 120 gli stand presenti, suddivisi tra corso Vannucci, via Mazzini, piazza Matteotti e piazza IV novembre, sede delle città gemelle con i loro prodotti tipici.