Amianto, due milioni all’Umbria per bonifica scuole e ospedali. Ma manca una mappatura


“Il Governo intende assicurare la salute e il benessere dei cittadini garantendo la rimozione e smaltimento di amianto negli edifici scolastici e ospedalieri con una dotazione finanziaria, come previsto nel “Piano bonifica da amianto” adottato dal ministero dell’Ambiente”. E’ quanto affermano in una nota congiunta i portavoce umbri del Movimento 5 stelle Tiziana Ciprini, Thomas De Luca, Filippo Gallinella ed Emma Pavanelli. “Le risorse finanziarie assegnate all’Umbria per questi interventi ammontano a 2.545.972 euro che, al costo di medio di 10 euro/mq, potrebbe permettere di trattare fino a circa 255mila mq (pari a 204 piscine olimpioniche) di superfici contenenti amianto”. manca però una mappatura dei siti contaminati. “Eppure – evidenzia De Luca – nel 2016 la giunta Marini aveva preso un impegno serio al riguardo”.

Servizio integrale sul Corriere dell’Umbria di mercoledì 15 gennaio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *