Benevento, notte di festa per il ritorno in A. E Inzaghi intona i cori nello spogliatoio



Notte di festa a Benevento per la promozione in Serie A della squadra allenata da Pippo Inzaghi. Subito dopo la partita vinta contro la Juve Stabia, la squadra giallorossa si è lasciata andare in festeggiamenti durati fino alle prime luci dell’alba prima negli spogliatoi dello stadio Ciro Vigorito e poi per le strade della città. A bordo di bus scoperti, i ragazzi di Inzaghi e del presidente Oreste Vigorito hanno attraversato Benevento partendo dal rione Libertà, cuore del tifo giallorosso, per proseguire per le vie del centro, poi nella parte alta e infine nella centralissima piazza Risorgimento. Una città tappezzata di giallorosso su balconi e finestre, come chiesto dal sindaco Clemente Mastella, ma che non ha resistito alla voglia di celebrare il ritorno in Serie A della squadra dopo due anni. Grande festa anche sui social, con Inzaghi che ha postato sul suo profilo Instagram un video dei festeggiamenti nello spogliatoio. 

 

 

“Avevo un debito d’onore con Vigorito e Foggia, sono contento di averli resi felici”, ha spiegato il tecnico giallorosso. “I miei giocatori hanno fatto la storia, fra tanto anni si ricorderanno di questi ragazzi fantastici. Io sono felice, abbiamo dato il meglio con il mio staff ma abbiamo trovato un grande terreno fertile”.